Iperpaesaggi

Home > Panoramiche > Giada Enne SI Ligornetto

Giada Enne SI Ligornetto

mercoledì 24 maggio 2017, di Giada

CON SPENSIERATEZZA VOLAVO LEGGERA E LIBERA FRA LE CANDIDE NUVOLE BIANCHE. CHE MERAVIGLIA. D’INNANZI A ME SI PRESENTAVANO SOFFICI COME LA LANA DELLE PERCORELLE, AFFUSOLATE COME STRISCE DI PANNA MONTATA, ERANO COSÌ MORBIDE DA RICORDARMI LO ZUCCHERO FILATO. SLURP! ORMAI ERANO GIORNI CHE SVOLAZZAVO SENZA SOSTA IN TUTTO QUEL BIANCO ED ERA DAVVERO RILASSANTE…

ALL’IMPROVVISO PERÒ, MENTRE CAPITOLAVO ATTORNO AD UNA PICCOLA NUVOLETTA, UN PROFUMO INVADETTE LE MIE NARICI. CHE COS’ERA? DA DOVE ARRIVAVA? ERO TROPPO CURIOSA. QUEL PROFUMO GIÀ LO CONOSCEVO..MA A CHI O A COSA APPARTENEVA? DOVEVO SCOPRIRLO.

DECISI DUNQUE DI ABBASSARMI AL DI SOTTO DEL MANTO BIANCO DELLE NUVOLE PER CAPIRE DA DOVE ARRIVASSE QUELLA FRAGRANZA.. ED ECCO CHE RIMASI SBALORDITA. POVERA ME, CHE SMEMORATA! MI ERO TALMENTE IMMERSA A GIOCARE CON LE NUVOLE CHE NON MI ERO ACCORTA DEL TEMPO PASSATO. E CON IL PASSARE DEL TEMPO ANCHE IL PAESAGGIO SOTTO ME ERA CAMBIATO:
IL VERDE SMAGLIANTE COMINCIAVA AD INVADERE I RAMI SECCHI DEGLI ALBERI, IL GIALLO DELLE PRIMULE STAVA RIPOPOLANDO I PRATI D’ERBA, LE FORMICHE IN FILA INDIANA AVEVANO RICOMINCIATO A LAVORARE INDARRAFARATE AL FORMICAIO, GLI USIGNOLI STAVANO CANTANDO DOLCEMENTE AL SOLE CALDO DEL MATTINO. LA NATURA SI STAVA RISVEGLIANDO! PROPRIO COSÌ, ERA ARRIVATA LA PRIMAVERA! CHE GIOIA, CHE ALLEGRIA!

SFRECCIAVO COME UN MISSILE TRA LE MAGNOLIE IN FIORE, MI DIVERTIVO CON LE FARFALLE A DANZARE SOPRA I CAMPI, ASCOLTAVO LE CHIACCHIERE DELLE GALLINE NEL POLLAIO..CHE DIVERTIMENTO!
E FU COSÌ CHE, VIAGGIANDO ALLEGRAMENTE ALLA SCOPERTA DELLA NUOVA STAGIONE, UN LUOGO IN PARTICOLARE CATTURÒ MOLTO LA MIA ATTENZIONE. NON SAPEVO SPIEGARMI COME CI FOSSI ARRIVATA, NÉ DOVE MI TROVASSI, AVEVO VOLATO SENZA GUARDARE DOVE STESSI ANDANDO. CIÒ CHE PERÒ IN QUEL MOMENTO I MIEI OCCHI STAVANO GUARDANDO ERA INCANTEVOLE.. IL PAESAGGIO CHE MI SI PRESENTAVA ERA DAVVERO SPECIALE.

DECISI COSÌ DI APPOSTARMI SULLA CIMA DI UNA COLLINA AD OSSERVARE CON CALMA IL PANORAMA; CHIEDENDOMI SE CI FOSSE STATO IL MODO DI POTER RICORDARE PER SEMPRE QUEL MOMENTO E QUEL LUOGO, MA SOPRATTUTTO DI SCOPRIRNE IL NOME E LA POSIZIONE.
DOVEVO TROVARE QUALCUNO CHE MI AIUTASSE, CHE CONOSCESSE IL POSTO. MA A CHI CHIEDERE? E COME AVREI FATTO A DARGLI LE INDICAZIONI CORRETTE PER ANDARE A VEDERLO SE NEMMENO IO RICORDAVO LA STRADA?
PENSAI…E PENSAI…E POI IDEA!!
“FARÒ UNA FOTO!” MI DISSI. “COSÌ POTRÒ MOSTRARLA A QUALCUNO E CHIEDERE SE SA SI COSA SI TRATTA!”
PRESI LA MIA MACCHINA FOTOGRAFICA E…CLIC!
“ECCO FATTO, ORA NON MI RESTA CHE INDAGARE..”
COMINCIAI A VOLARE ALLA RICERCA DI QUALCUNO, QUANDO SENTII UNA GOCCIA SFIORARE LE MIE ALI..POI DUE, TRE, QUATTRO…STAVA ARRIVANDO IL TEMPORALE! VELOCE, VELOCE MI DICEVO.. DOVEVO TROVARE UN RIFUGIO! NON VEDEVO NULLA, PIOVEVA A DIROTTO..E I TUONI ERAN SEMPRE PIÙ FORTI..I LAMPI ACCECANTI..CHE PAURA! NON SAPEVO DOVE ANDARE FINCHÈ…BAM! UN TUONO FORTISSIMO.

MI SVEGLIAI.

JPEG - 63.8 Kb
Panoramica di Ligornetto

Per approfondimenti sull’itinerario
Panoramica Martino
Panoramica Fabiana

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi

Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.

Iperpaesaggi è un concetto progettato e sviluppato dall'Institut d'Eco-Pédagogie e il Laboratoire de Méthodologie de la Géographie de l'ULg.
Sito realizzato da Robert Sebille.

You can choose your license or delete this article. It’s your choice.