Iperpaesaggi

Home > Panoramiche > Lavori di maturità 2021 > Panoramica LM Bellati Milo > La parrochiale

La parrochiale

venerdì 5 novembre 2021, di Milo Bellati

La parrocchiale di Mendrisio

Il terreno su cui sorge l’attuale parrocchiale dei Santi Cosma e Damiano ha una storia millenaria di luoghi di culto. Nell’Ottocento, durante gli scavi per costruire la nuova piazza del Ponte, si trovarono due grandi avelli di pietra, usati dai sacerdoti per i riti pagani. Questi due avelli di pietra testimoniano quindi la presenza di un antico tempio pagano.
Sui resti di questo tempio si costruì la prima chiesa parrocchiale di Mendrisio, che si trovava praticamente attaccata alla vecchia torre medievale. La chiesa era in stile romanico e i pochi documenti sottolineano le pessime condizioni in cui versava, le piccole dimensioni e l’inadeguatezza della parrocchiale per la relativamente numerosa popolazione di Mendrisio. Nel 1514 fu menzionato per la prima volta il campanile costruito usando come base la torre medievale, fu poi abbattuto nel 1594 e ricostruito in stile rinascimentale. Il campanile rinascimentale venne abbattuto nel 1899.
Nel 1628 iniziò la costruzione di una nuova parrocchiale in stile barocco e l’unica traccia rimasta della chiesa romanica è la fonte battesimale presente tutt’oggi nella parrocchiale.
La chiesa barocca aveva però lo stesso problema di quella vecchia: era troppo piccola per la popolazione di Mendrisio.
Già da inizio Ottocento si pensò alla costruzione di una terza chiesa (l’attuale parrocchiale) ultimata nel 1875. La chiesa domina su piazza del Ponte e sul Borgo da un promontorio che gli conferisce ancora più maestosità.

JPEG - 183.1 Kb
Campanile della chiesa barocca e la nuova parrocchiale in costruzione, circa 1898
Da questa preziosa fotografia si può vedere il campanile rinascimentale costruito sulla torre medievale, la chiesa barocca era stata già abbattuta ed era in costruzione il campanile della nuova parrocchiale.
JPEG - 166.7 Kb
Chiesa barocca, fine Ottocento
La chiesa si trovava esattamente appena dopo la fine di via San Damiano andando verso piazza del Ponte.
JPEG - 255.1 Kb
Fonte battesimale della chiesa romanica

Introduzione luoghi di culto

Bibliografia

Ritorna alla panoramica


Fonte fotografie: M. Medici, la chiesa dei SS. Cosma e Damiano, 1975

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi

Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.

Iperpaesaggi è un concetto progettato e sviluppato dall'Institut d'Eco-Pédagogie e il Laboratoire de Méthodologie de la Géographie de l'ULg.
Sito realizzato da Robert Sebille.

You can choose your license or delete this article. It’s your choice.