Iperpaesaggi

Home > Risorse interne > Risorse Lavori di maturità 2021 > Rubrica LM Solcà Anja > Discussione del progetto e trasformazione delle aree sensibili

Discussione del progetto e trasformazione delle aree sensibili

mercoledì 3 novembre 2021, di Anja Solcà

Descrizione del progetto

 Considerazioni generali

Prima delle conclusioni, un’ultima riflessione riguardante lo sviluppo sostenibile di questo progetto.
È una riflessione che ci tengo a portare e riguarda l’eco-sostenibilità dello sviluppo insediativo centripeto di qualità. Mantenere la qualità della vita del tessuto urbano, nonostante il bisogno di occupare lo spazio, è un compito molto importante e impegnativo. Lo sviluppo insediativo centripeto fa molta attenzione a conservare e aggiungere le aree verdi di qualità. Col passare del tempo la popolazione ha avuto un forte aumento demografico e la necessità di trovare un equilibrio tra zona insediativa e zona verde naturale (quella già presente sul territorio, non creata artificialmente) è molto difficile.
Trovare questo equilibrio rientra ovviamente negli interessi della popolazione perché non solo offre più zone di svago, ma salvaguardia anche l’ambiente.

Castel San Pietro presta una particolare attenzione a quelle che sono i bisogni e le esigenze dei propri cittadini, coinvolgendoli il più possibile: questo progetto ne è un esempio.
Ogni intervento che viene fatto sul territorio coinvolge i proprietari fondiari, chi vi abita, lavora e ne usufruisce. Coinvolgere queste persone permette al Comune di individuare i punti deboli e forti del territorio e quindi successivamente di capire in che modo sfruttarli, al fine di soddisfare gli interessi pubblici e privati. La comunicazione è la chiave per ottenere uno sviluppo centripeto conforme alle esigenze della popolazione, un esempio ne è il sondaggio proposto per la riqualifica della Diantus.
L’obiettivo principale è quello di donare più spazi verdi di svago in aree aggregative culturali (centro paese) e in aree aggregative sportive (zona Nebian di Castello). A Castello il verde non manca, si pensi solamente al fatto che è il paese del Mendrisiotto con più vigneti. Questi spazi però vengono poco sfruttati per creare zone verdi accessibili a tutti. Proprio per questo motivo il progetto vuole limitare il più possibile l’aumento di zona grigia edificata e sollecitare lo sfruttamento delle zone verdi. Il nuovo centro paese presenta due aree verdi importanti: il parco giochi pubblico e il parco che sorgerà sul sedime del prefabbricato.

JPEG - 187.6 Kb
Progetto area verde e per eventi

https://www.incomune-castelsanpietro.ch/wp-content/uploads/2021/04/Presentazioneal-CC-del-13.04.2021_def.pdf

La posizione geografica strategica del progetto di Castello, situato lungo un’importante via di comunicazione (strada cantonale che da Mendrisio va verso la valle di Muggio) rende la pianificazione di questa zona un’ottima opportunità per rendere più attrattivo il comune e valorizzarlo.
Il centro paese comprenderà al suo interno i seguenti elementi:
• la scuola dell’infanzia comunale rinnovata con la nuova e moderna ala;
• l’ufficio postale;
• uno spazio a servizio delle associazioni locali e/o privati (Diantus);
• un punto vendita (Cooperativa);
• il parco giochi e lo spazio d’incontro (piazza);
• spazi edificati multiuso;

Il magazzino comunale esistente e il centro principale di raccolta dei rifiuti verranno spostati in zona Nebian (dove c’è il campo da calcio e per cui è prevista in futuro anche un’importante riqualifica con un centro sportivo ampliato).
Le unità abitative, sia esistenti che nuove, attorno a questa area sono delimitate da una rete di percorsi locali e regionali con il relativo trasporto pubblico. La fermata principale dell’autopostale che serve Castello si trova proprio in questa zona.

 Programma degli spazi

Nel dettaglio per l’impostazione del progetto è stato definito un programma che definisce utilizzo e dimensioni degli spazi che andranno edificati, nonché un programma di realizzazione a tappe dell’opera.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi

Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.

Iperpaesaggi è un concetto progettato e sviluppato dall'Institut d'Eco-Pédagogie e il Laboratoire de Méthodologie de la Géographie de l'ULg.
Sito realizzato da Robert Sebille.

You can choose your license or delete this article. It’s your choice.