Iperpaesaggi

Home > Risorse interne > Risorse Lavori di maturità 2021 > Risorse LM Martinelli Chiara > Alcune politiche e pianificazioni della città di Mendrisio

Alcune politiche e pianificazioni della città di Mendrisio

venerdì 10 settembre 2021, di Chiara Martinelli

Possiamo affermare che alcuni problemi inerenti alla piana influenzano la permanenza della popolazione presso l’area recrativa di San Martino. Di conseguenza alcune di queste complicazioni posono disturbare il cittadino che decide di trascorre del tempo in questa zona. Per esempio il disturbo più evidente è quello dell’inquinamento fonico, dal momento che la piscina comunale, così come il cenrto di Tennis e la pista ciclabile, sorgono proprio vicino all’autostrada. Ciò roviana il tempo trascorso all’aria aperta. Nonstante ciò, vengono istituite diverse soluzioni (come il trosporto pubblico). Infatti, essondomi nell’ultimo periodo recata più volte sul posto, ho potuto notare, che, soprattutto in questo decennio, i problemi nati da un’eccessiva densificazione e una crescita urbana che non cessa di fermarsi e in più disordinata, che genera uno sviluppo poco armonioso dello spazio e il suo relativo spreco, non possono più essere tollerati dalla popolazione, che chiede e ribadisce uno sviluppo sostenibile.

JPEG - 3.9 Mb
La panura di San Martino vista dall’alto
Punto panoramico Eremo (scatto personale)
JPEG - 4 Mb
La panura di San Martino vista dall’alto
Punto panoramico Eremo (scatto personale)

Di conseguenza la regione ha deciso, con la collaborazione di figure importanti (urbanisti, architetti, agricoltori e vinicoltori), di elaborare un Piano Direttore Comunale (PDC)1, che vada a completare e in parte a sostituire i diversi Piani Regolatori. Il PDC dovrebbe favorire uno sviluppo del territorio più sostenibile, cercando di rivitalizzare gli aspetti della tradizione che sono andati persi con uno sviluppo disordinato. In poche parole, Mendrisio con il passare degli anni ha aggregato comuni adiacenti (esempio di Capolago e Rancate), considerati oggi quartieri di Mendrisio. Con le aggregazioni la popolazione di Mendrisio ha superato la soglia delle 10.000 unità, la nuova..... di polo... deve ..... i progetti che promuovono il benessere dei cittadini. Infatti, quello che si vorrebbe fare è rendere la città di Mendrisio collegata anche con i suoi quartieri, sia dal punto di vista storico (collegando le varie corti, cioè rendere i percorsi di una volta più visibili con viali ambrati), sia dal punto di vista pubblico (incrementando i trasporti pubblici, aumentare le corse e gli orari, cosicché ogni angolo sia accessibile a tutti). Inoltre, si cerca di salvaguardare la natura, cioè cercare di ridare al fiume Laveggio un letto.....in modo da connettere città e lago; salvaguardare i prati presenti in pianura mettendo un freno all’edilizia, nel senso di concentrare lo sviluppo in quelle zone già edificate e promuovere una costruzione verso l’alto. Conseguentemente, ciò dovrebbe favorire la trasformazione dello spazio in uno d’uso pubblico, in cui la popolazione può incontrarsi (un posto tranquillo dove prendersi una pausa) e riconoscersi nel paesaggio (Il paesaggio futuro), appunto favorendo anche l’afflusso di nuove persone affascinate dalla conservazione della natura e invogliate dall’efficienza dei trasporti pubblici. Inoltre, dal momneto che i cittadini si riconoscono in un paesaggio, si creano ricordi, le emozioni suscitate dall’ambiente si legano al luogo e si è più felici e allegri passare del tempo nella natura. La pianura di San Martino è un luogo simbolico per i cittadini, ma rappresenta un importante sfida, visto la centralità geografica, economica, storica e simbolica dell’area.

Note:

1. Maggiori riferimenti sono disponibili da: Cultura della costruzione dal 1874. Espazium (2018), disponibile da https://www.espazium.ch/it/attualita/la-nuova-mendrisio-una-citta-riva-al-fiume

I principlai punti di svago a San Martino
Perché tutelare il paesaggio

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi

Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.

Iperpaesaggi è un concetto progettato e sviluppato dall'Institut d'Eco-Pédagogie e il Laboratoire de Méthodologie de la Géographie de l'ULg.
Sito realizzato da Robert Sebille.

You can choose your license or delete this article. It’s your choice.