Iperpaesaggi

Home > Risorse interne > Risorse Lavori di maturità 2021 > Risorse LM Capoferri Gaia > Biathlon Arena Lenzerheide - La Svizzera il nuovo paese del (...)

Biathlon Arena Lenzerheide - La Svizzera il nuovo paese del biathlon

martedì 18 maggio 2021, di Gaia Capoferri

PNG - 2.9 Mb
Biathlon Arena Lenzerheide
https://www.biathlon-arena-lenzerheide.ch/de/langlaufzentrum

Il biathlon è uno sport invernale, subordinato al gruppo dello sci nordico, ovvero quell’insieme di discipline in cui il tallone dello scarpone dello sciatore non può essere fissato allo sci. Lo sport del biathlon consiste nella pratica di due discipline peculiari: quella dello sci di fondo, e quella del tiro sportivo.
Il biathlon nasce all’incirca alla fine del XII secolo nei paesi scandinavi per ragioni militari. Infatti, i militari scandinavi hanno affrontato diversi eserciti, anche più numerosi del loro, proprio con l’utilizzo degli sci. La prima gara di biathlon, svolta sempre in ambito militare, risale al 1767.
Il biathlon è sì uno sport invernale, però non è che i biatleti in estate si fermino: esiste infatti la versione estiva di questo sport. Il concetto è sempre quello, e infatti le tipologie di competizioni sono le medesime. Ciò che intuibilmente cambia, vista l’assenza di neve durante il periodo estivo, è la parte di sci di fondo, che si tramuta in una gara su appositi roller. Si tratta appunto di sci, ben più corti di quelli da fondo, con una ruota a ciascun’estremità. Anche in questo caso, il tallone deve potersi staccare.

JPEG - 4.5 Mb
Attrezzatura per lo skiroll
Foto personale
PNG - 587.5 Kb
Carabina da biathlon
https://www.biathlon-arena-lenzerheide.ch/de/langlaufzentrum

Ciò che potrebbe stupire è che il biathlon, anche se è uno sport composto da una parte che richiede una particolare resistenza fisica e una parte che richiede molta concentrazione e precisione, è praticato, così come il mountain-biking, da diversi bambini e ragazzi.
La Biathlon Arena di Lenzerheide, anche chiamata Home of the Shooting Stars, è una delle più grandi arene dedicate interamente al Biathlon esistenti, oltre che il più grande impianto in Svizzera.

JPEG - 407 Kb
Cartina piste da sci di fondo
https://www.bergfex.pl/graubuenden/langlaufen/lenzerheide/loipenplan/

L’idea per il progetto Biathlon Arena Lenzerheide è stata lanciata nel 2006 a Lenz, dall’allenatore del club di biathlon / sci di fondo e suo capo dell’amministrazione comunale. Dal momento che i pochi biathlon atleti svizzeri erano costretti ad andare all’estero per competere e non potevano mai giocare in casa, il loro allenatore, sostenuto da qualche altro allenatore o politico ha lanciato questo progetto.
I lavori di costruzione dello stabilimento sono iniziati nel 2011 e si sono conclusi nel novembre dello stesso anno. Da lì sono seguite altre quattro tappe di costruzione che hanno poi portato ad ottenere l’edificio che ora conosciamo.

PNG - 1.4 Mb
Cartina area Biathlon Arena Lenzerheide prima della costruzione
https://map.geo.admin.ch

Durante la prima tappa è stato realizzato un impianto di innevamento artificiale, mente nella seconda fase, nell’aprile del 2013, sono iniziati seriamente i lavori e quindi un impianto di illuminazione per diversi chilometri di piste da fondo, oltre che un poligono di tiro da 30 postazioni conforme alle norme richieste per poter ospitare la Coppa del Mondo sono stati realizzati.
Durante la terza fase di costruzione, nell’estate dell’anno successivo, sono state create la pista da skiroll, ovvero la pista utilizzata in estate dai biatleti sui roller, e la Nordic House.
Ormai due anni dopo è avvenuta la quarta fase di costruzione di questo stabile, in cui sono stati aggiunte le infrastrutture mancanti necessarie per poter ospitare delle gare.
Durante la primavera e l’estate del 2017 si sono conclusi definitivamente i lavori concernenti questo progetto, con il prolungamento della pista da skiroll.

PNG - 1.3 Mb
Cartina area Biathlon Arena Lenzerheide dopo la costruzione
https://map.geo.admin.ch

Da quel momento la Biathlon Arena è stata abilitata ad ospitare gare come la Coppa del Mondo o i Campionati Mondiali di Biathlon.
Quest’arena dispone appunto di uno stand di tiro esterno apposito per la corta distanza (50 metri), completo di ben 30 linee di tiro, oltre che un’enorme pista per la pratica dello sci di fondo. In più, dal momento che questo tipo di allenamento non è appunto proponibile durante la stagione estiva, la pista da fondo si trasforma in una da pista da velocisti con i roller, e la Biathlon Arena cambia nome e si tramuta nella Roland Arena. Grazie a ciò, agli atleti è offerta la possibilità di seguire un allenamento regolare e completo su tutto l’arco dell’anno. Visto che quest’arena ospita numerose gare anche internazionali di questo sport ormai caratteristico della Svizzera, è quindi anche adibita a ristorante e hotel nei periodi di necessità.
Quello che ovviamente non poteva mancare, è uno skill-parcours, ovvero un mini-percorso per sperimentare vari tricks con le bicilette. Nonostante quest’arena sia incentrata sulla pratica di uno sport ben diverso da quello del mountain-biking, l’importanza di quest’ultimo si fa sentire in ogni angolo della zona, anche in quei luoghi, dove l’interesse della gente dovrebbe essere incentrato su tutt’altro.
Nel corso dell’ultimo anno, una gioia immensa per la federazione di Swiss-Ski è arrivata: la IBU (International Biathlon Union), ovvero l’organizzazione a livello internazionale di biathlon, ha deciso che i mondiali di biathlon che avranno luogo nel 2025, verranno ospitati proprio qui in Svizzera, alla Biathlon Arena di Lenzerheide. Ospitare una manifestazione del genere in una località tanto ristretta e concentrata sul territorio, è sicuramente qualcosa di straordinario per chi è abituato a osservare quella zona durante i periodi più tranquilli. Un evento di tale importanza porta certamente una gran quantità di persone, tra sportivi con le rispettive équipe e visitatori, per non parlare dell’effetto che avrà sull’intera economia della zona.
In generale si può quindi dire che lo scopo della Biathlon Arena sia quello di garantire la possibilità di praticare uno sport che dovrebbe essere solo stagionale, su tutto l’arco dell’anno. Questo puntando però anche a raggiungere una certa notorietà a livello internazionale.

Panoramica

Fonti:

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi

Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.

Iperpaesaggi è un concetto progettato e sviluppato dall'Institut d'Eco-Pédagogie e il Laboratoire de Méthodologie de la Géographie de l'ULg.
Sito realizzato da Robert Sebille.

You can choose your license or delete this article. It’s your choice.