Iperpaesaggi

Home > Risorse interne > Risorse iperpaesaggio Igor > Il Palazzo delle Orsoline e la sua funzione

Il Palazzo delle Orsoline e la sua funzione

giovedì 4 maggio 2017, di Igor

Che ruolo svolge a livello cantonale?

Sede del governo e del Parlamento del Canton Ticino sin dal XIX secolo, il Palazzo delle Orsoline è il cuore dell’amministrazione cantonale e della politica ticinese. Qui si decidono leggi ed informazioni. Vi si trovano i luoghi di lavoro e di incontro dei cinque Consiglieri di Stato e dei 90 Gran Consiglieri, attori del potere esecutivo e legislativo del Canton Ticino.

Potere esecutivo
Il potere esecutivo è in prima istanza il potere di applicare le leggi. In Ticino è rappresentato dal Consiglio di Stato.

Potere legislativo
Il potere legislativo è volto a garantire l’emanazione e l’imparzialità delle leggi e della loro applicazione. In Ticino è rappresentato dal Gran Consiglio.

Consiglio di Stato
È composto da 5 membri, eletti dal popolo, con sistema proporzionale ogni 4 anni. All’interno di esso vengono eletti un presidente ed un vicepresidente a rotazione. Il presidente siede di fronte al camino e il vicepresidente alla sua destra. Alla sinistra del presidente siede invece il Cancelliere.
Si possono notare le 82 gambe sorreggenti il tavolo che rappresentano i Comuni ticinesi.
Attuali membri (stato maggio 2017):
-  Arnoldo Coduri, Cancelliere
-  Christian Vitta, Consigliere dipartimento finanze ed economia
-  Manuele Bertoli, Presidente, Consigliere dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport
-  Paolo Beltraminelli, dipartimento sanità e socialità
-  Claudio Zali, Vicepresidente, Consigliore dipartimento del territorio
-  Norman Gobbi, Consigliere dipartimento delle istituzioni

Gran Consiglio
È il Parlamento ticinese, è composto da 90 membri eletti in votazione popolare ogni quattro anni.
Nel banco in alto a destra, siede il presidente, al suo fianco siedono i due vicepresidenti.
Davanti a loro siedono i membri del Consiglio di Stato. Alla loro sinistra siedono invece i verbalisti.
Nei banchi restanti si trovano i membri del Gran Consiglio.
Il soffitto è rappresentato da diversi segni importanti ticinesi, come per esempio: il motto “Tutti per uno, uno per tutti”. Sono inoltre rappresentati i simboli delle 4 arti, ovvero: musica, scultura, architettura, pittura.
La sala è stata rinnovata nel 2003 poiché sono passati 200 anni dalla nascita del Canton Ticino.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi

Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.

Iperpaesaggi è un concetto progettato e sviluppato dall'Institut d'Eco-Pédagogie e il Laboratoire de Méthodologie de la Géographie de l'ULg.
Sito realizzato da Robert Sebille.

You can choose your license or delete this article. It’s your choice.