Iperpaesaggi

Home > Risorse interne > Risorse iperpaesaggio Sara > Le Officine FFS

Le Officine FFS

mercoledì 10 maggio 2017, di Giulia S., Leila P., Michelle B.

Ritorno alla panoramica

Come e quando sono nate le Officine FFS?
Quali vantaggi per la città di Bellinzona?

JPEG - 118 Kb
Le Officine FFS

A desiderare l’assegnazione da parte della Gotthardbahn (ricca compagnia privata) dell’Officina principale di riparazioni non è solo Bellinzona, ma anche Altdorf, Biasca e Giubiasco. Bellinzona offre gratuitamente alla Compagnia ferroviaria 50’000 fr., il terreno nei pressi di S. Paolo, cave di pietra e di sabbia e la possibilità di prelevare acqua potabile, qualora le Officine dovessero stabilirsi lì.
In seguito arriva la decisione che l’Officina si stabilirà in Ticino e nel 1884 la direzione della Gotthardbahn comunica ufficialmente che l’Officina sorgerà a Bellinzona.
L’arrivo di questo Atelier porta con sé nuovi commerci, osterie, quartieri (es: S. Giovanni), la città cresce molto e raggiunge i 10’000 abitanti. Un decimo sono di madrelingua tedesca e oltre un quinto lavora nel settore industriale. Le Officine diventano l’azienda più grande e importante a manodopera maschile del settore secondario in Ticino, un terzo dei posti di lavoro del settore industriale appartengono all’Atelier.
Tra il 1900 e il 1903 la Confederazione vuole nazionalizzare tutte le linee ferroviarie tranne quella del Gottardo, che appartiene alla Gotthardbahn, siccome c’è una forte opposizione popolare. Gli operai sono favorevoli alla nazionalizzazione, ma hanno paura di perdere i vantaggi di cui godono, perché appartengono ad un’impresa ferroviaria ricca. Nel 1909 l’impresa privata cede il passo alle FFS, mantenendo le condizioni del personale Gotthardbahn per tre anni.
Nel 1901 e nel 2008 vi sono stati due importanti scioperi nei quali gli operai hanno rivendicato i loro diritti e ottenuto degli accordi.
Alla fine della prima guerra mondiale la linea del San Gottardo viene elettrificata, le locomotive non vengono più utilizzate se non per il movimento in stazione e ciò causa la perdita di molti posti di lavoro. Negli anni successivi le condizioni lavorative migliorano: nel 1910 si passa ad una cassa pensione delle FFS, aumentano le paghe, vengono introdotte le vacanze e diminuite le ore settimanali.
Nel 1919 fu costruito l’edificio principale che viene chiamato la “cattedrale” e oggi è un edificio che rientra nei beni storici come patrimonio storico.

JPEG - 133.2 Kb
La "Cattedrale"

Nel 1993 una parte del lavoro si privatizza (pulizia carrozze) e in seguito le FFS si dividono e nasce la FFS Cargo.

BIBLIOGRAFIA CONSULTATA

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi

Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.

Iperpaesaggi è un concetto progettato e sviluppato dall'Institut d'Eco-Pédagogie e il Laboratoire de Méthodologie de la Géographie de l'ULg.
Sito realizzato da Robert Sebille.

You can choose your license or delete this article. It’s your choice.