Iperpaesaggi

Home > Risorse interne > Risorse iperpaesaggio Igor > Un salto nel passato delle Officine

Un salto nel passato delle Officine

domenica 30 aprile 2017, di Igor

Un salto nel passato delle Officine

La storia delle Officine è nata con lo sviluppo della rete ferroviaria in Svizzera nella seconda metà dell’Ottocento. A ben guardare, però, tutto ha avuto inizio ben prima, nel lontano 1825, in Inghilterra, dove il primo treno della Storia ha percorso i 43 km di strada ferrata da Stockton a Darlington. Tra il 1886 e il 1890 è stata costruita una prima parte delle Officine e nel 1894 ci lavoravano già 425 operai. Ricordiamo che la galleria ferroviaria del San Gottardo è stata inaugurata nel 1882 e le Officine sono nate appunto per facilitare la manutenzione dei treni che transitavano da lì! Nel 1900 le Officine offrivano non solo un posto di lavoro, ma anche un luogo in cui lavarsi con acqua calda e dove seguire una solida formazione. Con le Officine nascono nuovi quartieri e la città si sviluppa e si arricchisce. Non solo. Questo ha contribuito a dare un’aria più elegante e innovativa alle Officine e al lavoro che vi si svolgeva. Ma non sempre però è oro tutto quello che luccica. Nel 1901, confrontati con le minacce di un licenziamento, i ferrovieri hanno fatto richiesta di “lavorare meno ore per lavorare tutti”. Si tratta del primo sciopero nella storia delle Officine ed è durato finché i licenziamenti non sono stati ritirati. A questo sciopero ne è seguito un altro, proprio alla fine della Prima Guerra Mondiale, quando la Confederazione è entrata in crisi, i prezzi delle merci sono aumentati, i beni sono diminuiti e si è patito la fame. La storia delle Officine avrà altri alti e bassi.

Ritorna alla panoramica Igor Zocchetti 4D SM Riva San Vitale

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi

Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.

Iperpaesaggi è un concetto progettato e sviluppato dall'Institut d'Eco-Pédagogie e il Laboratoire de Méthodologie de la Géographie de l'ULg.
Sito realizzato da Robert Sebille.

You can choose your license or delete this article. It’s your choice.