Iperpaesaggi

Home > Risorse interne > Risorse iperpaesaggio Igor > I castelli di Bellinzona: come si sono guadagnati un posto nel (...)

I castelli di Bellinzona: come si sono guadagnati un posto nel mondo?

sabato 25 febbraio 2017, di Igor

I castelli di Bellinzona svettano fieri e imponenti dalla cima dei loro promontori, dando una vista eccezionale su Bellinzona, sulle magnifiche valli circostanti, su uno dei nostri laghi, il lago Maggiore. Castel Grande, Montebello e Sasso Corbaro, si presentano alla nostra vista come edifici di grande valore, a livello storico e architettonico, e come un simbolo di Bellinzona e del Ticino.
La loro architettura militare richiama quella romanica e quella fiorentina, dovuta all’intervento delle nobili casate italiane dei Rusca e dei Visconti. I tre castelli sono dei monumenti turistici di notevole fama anche oltre confine, e richiamano nel nostro territorio persone di ogni nazione e luogo. I castelli sono un elemento di sfoggio e importanza per il canton Ticino, e danno alla città di Bellinzona visibilità su scala Svizzera e nel continente perché sono stati iscritti nel patrimonio dell’UNESCO nel 2000. Come si sono guadagnati questo ruolo di faro e questo posto nel mondo ?

Ritorna alla panoramica Igor Zocchetti 4D SM Riva San Vitale


BIBLIOGRAFIA

LIBRI

Meyer Werner, Castelli del Ticino e del Grigione italiano, Ed. Siliva, 1982

Meyer Werner, Pagine Bellinzonesi, 1978

Rahn, Johann Rudolf, Monumenti artistici del Medio Evo e del Canton Ticino, 1976

SITI

- Wikipedia

- UNESCO

- Bellinzona Turismo

FONTI GRAFICI

- Ufficio ente del turismo Bellinzona

APPUNTI

Uscita del 18.10.2016. Incontro con il Signor Giulio Foletti

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi

Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.

Iperpaesaggi è un concetto progettato e sviluppato dall'Institut d'Eco-Pédagogie e il Laboratoire de Méthodologie de la Géographie de l'ULg.
Sito realizzato da Robert Sebille.

You can choose your license or delete this article. It’s your choice.